Uncategorized

L’Avvocato Pitorri della Commissione per la Successione Diritti Reali Ordine Avvocati di Roma

Pubblicato il

L’Avvocato Iacopo Maria Pitorri è specializzato in diritto civile e penale ed è uno dei migliori avvocati immigrazionisti italiani. In questi anni, infatti, è diventato molto popolare tra gli stranieri che scappano da guerre, terrorismo e povertà, con la speranza di trovare in Italia una seconda casa. L’Avvocato Pitorri ha molto a cuore questo tema, e tal proposito ha scritto anche un libro dal titolo “Sanatoria sulla Regolarizzazione degli Immigrati”, che ha presentato di recente nel corso di un’intervista radiofonica molto interessante per la rubrica #livesocial di RadioPuntoZero.

L’Avvocato Pitorri inoltre, fa parte della Commissione per la Successione Diritti Reali ordine avv.ti di Roma. Offre, infatti, la sua consulenza sul diritto successorio per la tutela dei diritti reali.

Cosa sono i diritti reali?

I diritti reali sono quei diritti che conferiscono al titolare un potere assoluto (che può essere fatto valere verso tutti) e immediato (può disporre della cosa senza l’intervento o l’intermediazione di alcuno) sulla cosa, cioè un bene che abbia un valore economico (es. auto, casa, terreno, ecc.).

Il diritto reale per antonomasia è rappresentato dalla proprietà, ma esistono anche i diritti reali limitati, che si distinguono in due categorie: diritti reali di godimento e diritti reali di garanzia

Diritti reali di godimento e diritti di garanzia, quali sono

I diritti reali di godimento permettono al loro titolare di godere di una cosa, senza esserne il proprietario effettivo e sono il diritto di superficie, il diritto di usufrutto, il diritto di uso, il diritto di abitazione, l’enfiteusi e le servitù prediali. I diritti reali di garanzia sono diritti costituiti sulla proprietà altrui, con lo scopo di garantire un credito e sono il pegno e l’ipoteca.

Successione di immobili e usufrutto

Il diritto di usufrutto è il diritto di godere di una cosa altrui, nel rispetto della destinazione economica (artt. Da 978 a 1020 del Codice Civile). Tale diritto non va in successione, dal momento che la durata dell’usufrutto, per legge, non può eccedere la vita dell’usufruttuario. Con la morte del titolare quindi, si consolida la piena proprietà, tuttavia l’usufrutto può essere attribuito per testamento dal proprietario dell’immobile, il quale ha la possibilità di destinare la nuda proprietà a un soggetto e l’usufrutto a un’altra persona. 

Contatti Avvocato Iacopo Maria Pitorri 

www.avvocatopitorriroma.com

Ufficio: Via Giovanni Amendola 95, Roma Mob.: +39 3470157517

Profili Social dell’Avvocato Iacopo Maria Pitorri

Avv. Pitorri YouTube 

Avv. Pitorri Facebook 

Avv. Pitorri Twitter 

Avvocato Pitorri Instagram

Avvocato Pitorri Tik tok