Comunicati Stampa

Rimuovere notizie personali obsolete da Google

Rimuovere notizie personali obsolete da Google è possibile, basta conoscere come fare e quale percorso seguire. Il motore di ricerca è sempre più attento alla privacy ed alle richieste dei suoi utenti, anche perché ha dovuto adeguarsi alle nuove leggi europee. E’ di qualche anno fa l’introduzione della GDPRGeneral Data Protection Regulation – che ha portato a nuove norme a livello europeo che tutti gli stati membri hanno dovuto applicare nel loro territorio. Sono diversi i motivi che potrebbero spingere a rimuovere notizie personali obsolete da Google. Quando un contenuto viene pubblicato in rete si dice che vi resti per sempre, ma con le ultime leggi la situazione è cambiata. Gli utenti hanno la possibilità di chiedere a chi si occupa di trattare le informazioni di rimuovere i contenuti obsoleti e non più corrispondenti al vero. Questa richiesta viene legittimata dal fatto che allo stato attuale l’individuo al quale le informazioni si riferiscono viene considerato il titolare delle informazioni stesse.

Come fare per rimuovere notizie personali obsolete da Google

Vediamo insieme qual è il percorso da seguire per rimuovere notizie personali obsolete da Google e cancellare notizie da internet. Il motore di ricerca ha creato una pagina ufficiale pensata per gli utenti che desiderano chiedere la rimozione delle informazioni ai sensi del nuovo regolamento europeo.

Collegandosi a questa pagina è possibile inviare la propria richiesta e chiedere la rimozione delle notizie personali dal motore di ricerca. E’ fondamentale in questa fase fare attenzione affinché il modulo inviato sia stato correttamente compilato, perché solo le richieste complete potranno essere prese in esame.

Si ricorda che le richieste per cancellare notizie da internet non sono gestite in automatico da un software, ma che tutti i moduli correttamente compilati saranno presi in esame dai membri di un team altamente specializzato e formato proprio per svolgere questa funzione. Il team di Google si occupa di discernere i casi in cui il diritto all’oblio ha ragione d’esistere ed in cui bisogna applicare la nuova normativa introdotta con la GDPR dai casi in cui la richiesta non è appropriata ed in cui il diritto del singolo non può prevalere sull’interesse della società.

Google è responsabile dei contenuti online?

La richiesta di rimuovere notizie personali obsolete da Google viene mandata al motore di ricerca ed il team di questa società risponde accogliendo o respingendo la richiesta stessa. Nel primo caso, la pagina con la notizia personale obsoleta viene deindicizzata dal motore di ricerca e dunque non sarà più visibile come link tra i vari risultati di ricerca, mentre nel secondo caso la pagina non viene rimossa dall’indice di Google perché non vi sono le condizioni per eseguire questa operazione.

La domanda che sorge a questo punto è la seguente: Google può essere ritenuto responsabile dei contenuti che sono presenti in rete? La risposta è negativa, infatti Google non è responsabile dei contenuti. Il motore di ricerca infatti è responsabile dei risultati di ricerca e la differenza tra le due cose è netta. La richiesta inoltrata a Google servirà solo per rimuovere la pagina con la news obsoleta dai risultati di ricerca, ma non porterà all’eliminazione del contenuto dal web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *